In qualità di psicologo con formazione umanista mi piace considerare la persona primariamente nel qui ed ora e nella sua totalità psicofisica,  con tutti i bisogni e desideri che la caratterizzano. Il lavoro Bioenergetico che considera il corpo come "teatro delle nostre emozioni", è parte fondamentale ed integrante del mio lavoro clinico. Il primo passo verso una prospettiva di cambiamento è proprio quello di riconnettersi con il proprio corpo, che spesso è ignorato o addirittura disprezzato e che richiede invece di essere accettato e sentito. Esso è il luogo dove riiedono le nostre emozioni, l'energia vitale, il respiro. Questo contatto può, almeno inizialmente, addirittura spaventare o essere doloroso, dato che si impara presto nella vita, fin da bambini, a soffocare le emozioni in vari modi: soffocando il respiro ed il pianto, serrando la gola e parlando con un filo di voce, irrigidendo i muscoli. In questo modo perdiamo pian piano buona parte della nostra capacità di ridere e di piangere "di pancia" e di sentire la vitalità del nostro corpo e delle nostre emozioni. L'Analisi Bioenergetica permette di sentire e di accogliere le rigidità del corpo, in modo da far riaffiorare le sensazioni, le emozioni e la gioia di sentirsi vivi. Tutto ciò può avere un'influenza positiva sull'energia dell'individuo e quindi anche sul suo umore, nelle sue relazioni e sul lavoro

Ambiti di intervento:

 Mi occupo prevantemente di Psicologia del Benessere, impiegando tecniche e metodi volti ad incrementare il benessere psicofisico dell'individuo, attraverso la promozione di percorsi di crescita personale e l'acquisizione di un miglior equilibrio nella gestione delle difficoltà individuali. In particolare:

 

- Gestione dello Stress e dell'Ansia, anche attraverso tecniche di respirazione e di rilassamento individuali e di gruppo.

- Corsi di Training Autogeno.

- Percorsi individuali e di gruppo volti al potenziamento dell'autostima e al cambiamento del rapporto con gli altri, tramite l'attivazione delle risorse psicologiche individuali e l'apprendimento di strategie comunicative assertive.

- Percorsi di sostegno.

 

Mi occupo inoltre delle problematiche legate al "ciclo di vita" dell'individuo, cioè a momenti particolari dell'esistenza individuale (come la menopausa) e/o familiare (come il matrimonio, la nascita di un figlio, la separazione coniugale, un lutto, ecc) che possono beneficiare di un interveto mirato ad accompagnare la persona nella gestione del cambiamento (portatore di stress in quanto tale) e nella prevenzione del rischio psicosociale correlato.

 

Il concetto chiave della Psicologia del Benessere e della Salute è il Rilassamento: attraverso l'acquisizione della capacità di distendersi e di rilassarsi, la persona acquisisce consapevolezza di sè e quindi sviluppa anche un diverso approccio alla propria esistenza, liberando energie precedentemente impiegate in maniera disfunzionale (sintomi psicosomatici) ed utilizzandole al servizio delle potenzialità inespresse e del miglioramento della relazione con gli altri.

 

 

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli utenti. Continuando a navigare si accettano automaticamente i termini della nostra Cookies Policy Cookies policy